HOME

Print Friendly

IN ASCOLTO DELLA PAROLA DI DIO

 

Copertina pieghevole - Italiano - ultima - liv sep 1La Chiesa è creatura Verbi, si fonda sulla Parola di Dio, nasce convocata dalla Parola e vive in essa.  Nella Parola la Chiesa trova “l’annuncio della sua identità, la grazia della sua conversione, il mandato della sua missione, la fonte della sua profezia, la ragione della sua speranza” (Sinodo 2008, Instrumentum Laboris, 12).

La lectio divina ha chiare radici bibliche e un lungo esercizio monastico. Oggi  si intende come “lettura credente” – sosta riflessiva e ascolto orante, da soli o in gruppo – di un passo della Bibbia, accolta come Parola di Dio. Con la guida dello Spirito Santo, nell’esperienza di meditazione e silenzio, di contemplazione e condivisione, la Parola diventa sorgente di grazia, dialogo orante, appello alla conversione, proposta profetica e orizzonte di speranza. Non è quindi puro studio tecnico, ma ascolto obbediente e risposta appassionata.

Papa Benedetto XVI ha invitato tutti alla creatività: “Quale punto fermo della pastorale biblica, la lectio divina va ulteriormente incoraggiata, anche mediante l’utilizzo di metodi nuovi, attentamente ponderati, al passo con i tempi” (Ai biblisti, 16.IX.2005). Anche noi abbiamo introdotto un metodo nuovo e originale.

Papa Francesco ha affermato: “Per essere capaci di misericordia, dobbiamo in primo luogo porci in ascolto della Parola di Dio. Ciò significa recuperare il valore del silenzio per meditare la Parola che ci viene rivolta. In questo modo è possibile contemplare la misericordia di Dio e assumerlo come proprio stile di vita” (Misericordiae vultus, bolla di indizione del Giubileo, n. 13). Il nostro è un commento serio e fondato, ma anche ricco di orizzonti esistenziali e indicazioni pratiche.

Gli incontri di lectio divina si svolgono in chiesa, la  partecipazione è gratuita e aperta a tutti. Il testo biblico è scelto, di solito, fra le letture festive della domenica in arrivo, per favorire un legame fra lectio divina e liturgia col popolo, come raccomanda il Catechismo della Chiesa Cattolica (n. 1177). In questi venti anni alcuni grandi  maestri ci hanno aiutato a leggere, pregare e vivere la Parola. Fra di essi: i cardinali Joseph Ratzinger (poi Benedetto XVI), C.M. Martini e G. Ravasi; i vescovi B. Forte, R. Fisichella, V. Paglia, G.M. Bregantini, D. Sigalini, M. Semeraro; i biblisti E. Bianchi, C. Mesters, B. Costacurta, R. Penna, A. Pitta, E. Manicardi, L. Mazzinghi, R. Fornara, G. Barbiero, N. Calduch, P. Ricca, C. Pagliara, B. Di Porto, F. Rossi De Gasperis, R. Virgili, E. Bosetti, M. Ko Ha Fong, R. Manes, M. Frisina, M. Perroni, M.L. Rigato, F. Pieri, M. Cucca, F. Rosini, B. Rossi, R. Toni; inoltre gli esperti F. Millan, R. Cantalamessa, M. Rupnik, S. Morra, G. Liberto, C. Cicconetti, L. Sebastiani, E. Ronchi, P. Bignardi, A. Cencini, A. Matteo, G. Caramore,  R. La Valle, M. Nin, L. Sandrin, A. Augruso,  e  altri.

Alcuni sussidi frutto della nostra esperienza sono: la collana “Rotem – Ascolto orante della Parola” (Ed. Messaggero – Padova) con 19 libri, più altri 7 libri fuori collana; il grande poster a colori (cm 70×100)  con fascicolo di spiegazione (16 pp.); il sussidio pieghevole (in 6 lingue: italiano, francese, inglese, tedesco, spagnolo e portoghese) e il segnalibro a colori  plastificato (cm 9×21) (vedi vetrina libri). I testi del commento ai brani biblici di quest’anno (2015-2016) si trovano nel link Testi della Lectio.


A  ROMA : Chiesa di Santa Maria in Traspontina  (sulla Via della Conciliazione 14C – davanti a San Pietro). Arrivare con un po’ di anticipo per trovare posto.

-  Due volte al mese: ore 18,30-19,45  (normalmente: 2° e 4° venerdì del mese).
–  Partecipazione: libero ingresso. Chi può porti con sé la Bibbia.
–  Si può raggiungere con i mezzi di trasporto: BUS: 5 10 11 15 19 20 23 30 32 34 40 46 46b  62 64 70 81 87 98 115 116 116t 130 186 190 224 271 280 492 571 590 870 881 913 916 926 982 990   METRO A : Stazione “Ottaviano – S. Pietro” –  TRENO: Stazione Roma S. Pietro – AUTO: Possibilità di parcheggio nella zona il venerdì sera (specie verso Borgo S. Spirito e traverse).

Logo_libri